Archivio mensile:aprile 2016

Terremoto in Ecuador, come aiutare?

Cari amici,

in seguito al recentissimo terremoto avvenuto in Ecuador, dove la terra sta ancora tremando, molti ci chiedono cosa è possibile fare per aiutare in modo diretto ed efficace la popolazione colpita. Noi sosteniamo il lavoro dell’Associazione “Ayuda Directa – Aiuto diretto“, una onlus italiana che conosciamo sin dalla sua fondazione nel 2001 a Bormio (SO) e che da anni lavora per evitare intermediazioni focalizzando la propria azione nel settore educativo e della salute, migliorando la qualità di vita delle persone più disagiate.  Nel sito potete trovare tante informazioni.

Ayuda Directa informa che si impegnerà ad aiutare le persone colpite dal terremoto del 16 aprile 2016. Dopo che sarà superata l’emergenza e saranno stati effettuati i primi soccorsi immediati da parte degli enti preposti e competenti, programmeremo azioni mirate e concrete per aiutare le situazioni più bisognose nella ricostruzione.

Chi volesse iniziare a contribuire a questa causa può farlo utilizzando uno dei seguenti conti correnti ed indicando nella descrizione del versamento “contributo per il terremoto”

(ITALY) AYUDA DIRECTA: CODICE FISCALE 00788130144
CONTO BANCARIO n. 1500/03 presso la Banca Popolare di Sondrio – Succursale di Bormio intestato Ayuda Directa Onlus – IBAN: IT15 R056 9652 0900 0000 1500 X03

(ECUADOR) AYUDA DIRECTA: RUC 1792176239001
CUENTA CORRIENTE 3100610066 BANCO INTERNACIONAL
SWIFT BINTECEQ – Agenzia 10 de Agosto y Garcia Moreno – RIOBAMBA

(GERMANY) Bankverbindung:
Ayuda Directa Deutschland e.V.
Bank für Sozialwirtschaft
IBAN: DE29370205000008008900
BIC: BFSWDE33XXX

Ayuda Directa Onlus
Via Roma, 135
23032 Bormio (SO) – Italia
C.F.: 00788130144
Tel: +39 0342 802240
info@ayudadirecta.org

Ayuda Directa
Apartado Postal 17-07-9188
Quito – Ecuador
RUC: 1792176239001
Tel: +593 3 3028413
info@ayudadirecta.org

Ayuda Directa Deutschland e.V.
c/o Peter Hunke
Heidelbergstr. 14
80804 München – Deutschland
peter.hunke@ayudadirecta.org

Presentazione 27 aprile PER GLI ANIMALI E’ SEMPRE TREBLINKA

presentperglianimalièsempre

Un tema del cuore della nostra associazione finalmente ha un suo testo di riferimento che presenteremo  mercoledì 27 aprile a Venezia presso l‘aula Berengo (Università Cà Foscari di Venezia). Tutta la giornata (10-17:30) sarà dedicata all’incontro con gli autori e i curatori del volume:

Introducono e moderano:

Monica Gazzola e Maria Turchetto

Intervengono gli Autori:

Lauso Zagato – Giuseppe Goisis – Bruna Bianchi Adele Del Guercio – Sara De Vido – Marco Casagrande Marianella Piratti – Barbara De Poli – Maria Luisa Ciminelli Isabella Adinolfi – Luigi Vero Tarca

Intervengono:

Sergio Dellavalle e Giorgio Conti

E’ prevista una pausa pranzo con buffet veg

L’aula Berengo è situata presso la sede centrale dell’Università Cà Foscari

Indirizzo: Dorsoduro 3246, Calle larga Foscari – 30123 (VE)
Fermata vaporetto più vicina: San Tomà – Ca’ Rezzonico
Accessibilità: Totalmente accessibile;
link al percorso accessibilemappa e indicazioni


Il titolo del convegno riprende quello del volume del CESTIDUR (Centro Studi sui Diritti Umani), curato da Monica Gazzola e Maria Turchetto, recentemente uscito per la casa editrice Mimesis di Milano.

Il libro rappresenta un contributo interdisciplinare sul tema della tortura praticata sugli animali ed è frutto di due workshop tenuti in occasione della giornata mondiale contro la tortura il 26 giugno 2012 e il 25 giugno 2014. Raccoglie interventi che approfondiscono gli aspetti storici, filosofici, sociologici e giuridici del problema, affrontati a partire da competenze diverse ma mantenendo una forte unità tematica e un coerente filo conduttore.
Il convegno di quest’anno intende riprendere e ampliare questa importante discussione. Riprendere, ridando la parola agli autori del volume collettivo in due tavole rotonde: la prima, nel corso della mattinata, dedicata alla questione della vivisezione e ai diritti degli animali (ne parleranno Bruna Bianchi, Adele Del Guercio, Sara De Vido, Marco Casagrande coordinati da Monica Gazzola); la seconda, nel pomeriggio, dedicata alla più ampia problematica etica, tra religioni e filosofia (ne parleranno Barbara De Poli, Marianella Piratti, Isabella Adinolfi, Giuseppe Goisis, Luigi Vero Tarca coordinati da Maria Turchetto). Ampliare, con nuovi interventi, sondando da un lato le connessioni del problema con la più vasta questione dell’ecologia e della sostenibilità ambientale (con l’intervento di Giorgio Conti, Dai diritti degli animali ai diritti della Natura); dall’altro, il nesso tra diritti umani e diritti degli animali (con l’intervento di Sergio Dellavalle, Diritti individuali e diritti degli animali: una proposta oltre il conflitto).