Archivi tag: filosofia e medicina

MEDICINA TRA UMANESIMO E TECNOLOGIA

MEDICINA TRA UMANESIMO E TECNOLOGIA
in memoria del Prof. GIULIANO BRUSCAGNIN
Presidente Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Venezia 1988 – 1996
SABATO 17 GIUGNO 2017
SALA SAN DOMENICO – OSPEDALE SS. GIOVANNI E PAOLO DI VENEZIA

tecnologia

COME IL CINEMA HA ANTICIPATO IL PROGRESSO TECNOLOGICO
SIMPOSIO SATELLITE AL CONVEGNO “MEDICINA TRA UMANESIMO E TECNOLOGIA”

venerdì 16 giugno 2017
sala San Domenico
Ospedale SS. Giovanni e Paolo Venezia

cinema

IL POTERE SULLA VITA: ETICA O ECONOMIA DELLA CURA? Convegno a Venezia, sabato 19 settembre 2015 presso la Scuola Grande di San Marco

Anche quest’anno si rinnova la collaborazione della nostra associazione con l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Venezia e l’Università Cà Foscari di Venezia per la realizzazione del terzo convegno che lega filosofia e medicina dal titolo IL POTERE SULLA VITA: ETICA O ECONOMIA DELLA CURA? 

I lavori si svolgeranno presso la Scuola Grande di San Marco sabato 19 settembre 2015.

All’evento verranno assegnati 8,5 crediti ECM. Per iscrizioni segreteria@oridinedeimedicivenezia.it

Brochure Convegno Il Potere sulla vita

Sito dell’Ordine dei Medici di Venezia

Prime anticipazioni sul convegno

La vita dei medici attraverso il Teatro Forum: intervista a Laura Candiotto ed Emilio Ciapponi

Intervista al dott. Franco Fabbro sul convegno e la sua preparazione attraverso i “Mercoledì Filosofici”

Pagina Facebook

PROGRAMMA

Ore 8.30 – 9.00 Accoglienza e colazione Sala San Domenico Ospedale SS. Giovanni e Paolo.

Ore 9.15 Saluti inaugurali Dr. Giovanni Leoni, Presidente OMCeO Venezia, Prof. Luigi Vero Tarca, Università Ca’ Foscari Venezia Dr. Giuseppe Dal Ben, Direttore Generale ULSS 12 Dr. Maurizio Scassola, Vicepresidente Nazionale FNOMCeO Dr.ssa Roberta Chersevani, Presidente Nazionale FNOMCeO
Ore 9.30 Dalla carità al diritto alla salute nella regola della Scuola Grande di San Marco Dr. Mario Po’, Direttore Scuola Grande di San Marco
Ore 9.40 Presentazione del volume Le radici della scelta: la vocazione per la professione medica, Mimesis 2015 Prof. Fabrizio Turoldo, Università Ca’ Foscari Venezia
Ore 9.50 Presentazione del Master: Le equipe multi professionali in ambito medico Prof.ssa Ivana Padoan, Università Ca’ Foscari Venezia, Dr. Roberto Valle (comitato scientifico Ars Medica)
Ore 10.00 Dai mercoledì filosofici al Convegno: la nascita di una idea Dr.ssa Elisabetta Favaretto, Presidente LAI (Libera Associazione d’Idee), Dr.ssa Ornella Mancin (presidente Ars Medica)
Prima sessione chairwoman: Dr.ssa Ornella Mancin
Ore 10.15 – Interrogare la realtà del medico a partire dall’autobiografia
– Rifiuto del dolore e illusione di immortalità, Dr. Alessandro Pasqual, medico in formazione – Diritto alla salute e pretesa di felicità, Dr. Gabriele Gasparini, medico Neuroradiologo Ospedale dell’ Angelo ULSS 12 – Medico tra etica ed economia della cura, Dr. Luca Sbrogiò, Direttore Sanitario ULSS 14
Seconda sessione chairwoman: Dr.ssa Laura Candiotto
ore 11.00 La realtà del medico vista con lo sguardo della:
– filosofia: Prof. Luigi Vero Tarca, Università Ca’ Foscari Venezia – economia: Prof. Stefano Campostrini, Università Ca’ Foscari di Venezia – sociologia: Prof. Italo De Sandre, Università degli Studi di Padova
ore 12.00 Dibattito con il pubblico condotto da Dr.ssa Roberta Chersevani e Dr. Maurizio Scassola
ore 13.00 Pranzo
ore 14.00 TEATRO FORUM: “Cura a ostacoli” presso aula Degli Angeli-Ospedale SS. Giovanni e Paolo Performance teatrale condotta da Dr. Roberto Mazzini (Cooperativa Giolli, Parma), realizzata all’interno del laboratorio condotto da Dr. Emilio Ciapponi e Dr.ssa Laura Candiotto in collaborazione con l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Venezia con il coordinamento del Dr. Marco Ballico (Comitato scientifico Ars Medica) e LAI (Libera Associazione di Idee) Con musiche di Francesco Zennaro
ore 17.00 Chiusura lavori a cura del Dr. Giovanni Leoni SEGRETERIA SCIENTIFICA: Dr.ssa Ornella Mancin e Dr.ssa Laura Candiotto

PER ISCRIZIONI: e-mail:segreteria@ordinemedicivenezia.it – Tel: 041 989479 – Fax: 041 989663

All’evento verranno assegnati 8,5 crediti formativi ECM – Numero massimo iscritti 100

locilpoteresullavita

Mappa

VIDEO Le Radici della Scelta – Convegno – 20 settembre 2014

Video del Convegno che si è svolto in data 20 9 2014 presso la Sala S, Domenico Ospedale Civile di Venezia con Dip. di Fisolofia Università Cà Foscari – Ordine dei Medici di Venezia – AULSS 12 Veneziana – Progetto di Ornella Mancin

Riprese e montaggio di Luigi Pinton, che ringraziamo vivamente

covegnomfilomed2014

Ritornano i Mercoledì filosofici dell’Ordine dei Medici – Sessione invernale

mercoledìfilobiancoDopo l’esperienza entusiasmante del Convegno appena conclusosi, riproponiamo l’esperienza dei mercoledì filosofici, spazi di riflessione e di esercizio delle pratiche filosofiche per chi desidera riprendere fiato e riaccostarsi alla professione con più serenità.

Libera Associazione di Idee e Fondazione Ars Medica, con  il patrocinio dell’Ordine dei Medici di Venezia, organizzano la sessione invernale de “I Mercoledì Filosofici dell’Ordine dei Medici”.

Cinque nuovi incontri serali di laboratori di riflessione ed invito al pensiero, dove grazie all’aiuto delle Pratiche Filosofiche e dello spunto che possono dare tracceremo insieme un percorso sul significato ed il valore della professione medica.

La seconda edizione dei Mercoledì filosofici dell’Ordine si aprirà con la lettura di alcuni passi tratti da La Peste di Albert Camus (1913-1960), romanzo che il filosofo ha dedicato interamente alla malattia come metafora del male morale e politico e ad alcuni dei protagonisti assoluti di questa continua lotta: i medici. Il percorso proseguirà con un laboratorio centrato sulla figura di Frantz Fanon (1925-1961), medico psichiatra e filosofo, militante nel Fronte di Liberazione Nazionale algerino, acceso critico dell’occidente, attivista e autore di riferimento sui temi del razzismo e delle lotte anticoloniali. Infine, la conclusione sarà affidata a un vero e proprio simposio, in cui l’elemento della convivialità si accompagnerà a condivisioni e letture.

camusfanonInizio degli incontri ore 20.30 presso Omceo Venezia – Mestre Via Mestrina 86.

Per iscriversi è necessario inviare a segreteria@ordinemedicivenezia.it  la scheda disponibile nel sito dell’Oridine (numero massimo partecipanti 30) seguendo le indicazioni presenti.

www.oridinemedicivenezia.it

 

Comunicare in medicina. L’arte della relazione

Dall’esperienza dell’omonimo  convegno organizzato lo scorso anno è appena uscito il libro:

Comunicare_in_me_5429256a9246e

Comunicare in medicina

L’arte della relazione

La deumanizzazione in medicina, che regola le relazioni tra i medici, i pazienti e i familiari secondo i bisogni dell’apparato sanitario, spesso in contrasto con quelli degli umani, e la medicina difensiva, che crea un clima di sospetto reciproco tra il medico e il paziente, minano alle fondamenta ogni possibilità di costruire relazioni efficaci. Il volume ha l’ambizione di raccogliere riflessioni teoriche e prospettive pratiche che siano in grado di rispondere a tali problematiche sempre più urgenti, riconoscendo il valore centrale della comunicazione. La filosofia si configura quindi, nel suo connubio con la medicina, come un’arte della relazione. “Prendersi cura di chi cura” è quindi il motto che accompagna le pratiche filosofiche per la medicina.

Laura Candiotto, Phd, è assegnista di ricerca in filosofia teoretica presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia con un progetto sulla nozione di relazione. Studiosa di Platone, promuove laboratori in contesti educativi, formativi e lavorativi. Il metodo socratico è alla base della sua proposta di pratiche filosofiche per la medicina. Autrice di Le vie della confutazione. I dialoghi socratici di Platone (2012) e curatrice con Luigi Vero Tarca di Primum Philosophari. Verità di tutti i tempi per la vita di tutti i giorni (2013).

Luigi Vero Tarca è professore ordinario di Filosofia teoretica presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Allievo di Emanuele Severino, ha elaborato una originale prospettiva filosofica che ha implicazioni anche nel campo delle pratiche filosofiche. Tra le sue opere ricordiamo: Differenza e negazione. Per una filosofia positiva (2001), La filosofia come stile di vita. Introduzione alle pratiche filosofiche (2003; scritto con R. Màdera).

Prefazione di Maurizio Scassola.

Contributi di: Andrée Bella, Massimiliano Cabella, Laura Candiotto,  Christian Doni, Ornella Mancin, Bruna Marchetti, Tiziana Mattiazzi, Giovanni Leoni, Ivana Padoan, Sandro Panese, Luigi Perissinotto, Luigi Vero Tarca, Stefano Sangiorgio, Mauro Semenzato, Pietro Valenti.

CONVEGNO: “Le radici della scelta: la Vocazione nella Professione Medica – la Filosofia incontra la Medicina” 20.09.2014

covegnomfilomed2014

La professione medica vive una fase di “malessere” profondo legato a una molteplicità di fattori: estrema burocratizzazione, rischio professionale crescente, aumento delle attese di salute a fronte di tagli alla spesa sanitaria; tutto questo sta spingendo la classe medica verso un rischio elevato di burn-out.

L’OMCeO-VE in collaborazione con Libera Associazione di Idee propone un Convegno di analisi e riflessione sulle radici della vocazione medica, al fine di recuperare il significato più profondo dell’essere medico, continuando la collaborazione col dipartimento di Filosofia dell’Università Cà Foscari di Venezia – iniziata lo scorso anno – nella consapevolezza che le nostre “radici” affondano nella cultura umanistica classica e nel pensiero filosofico.

Scopo del Convegno è fornire ai medici strumenti per recuperare le proprie risorse interne ed antropologiche attraverso laboratori esperienziali condotti da filosofi esperti, per essere in grado di sostenere la fatica di una sanità che si sta rapidamente rinnovando.

In allegato il programma e la locandina.

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

La partecipazione al Convegno è gratuita. E’ obbligatoria l’iscrizione inviando una mail all’indirizzo: segreteria@ordinemedicivenezia.it

Posti disponibili: 80

Crediti ECM assegnati: 7

Categorie professionali: • Medici Chirurghi • Odontoiatri

Allegati:

I “Mercoledì filosofici” dell’Ordine dei Medici di Venezia

filosofiaemedicinaklimtSi sono da poco conclusi i “ Mercoledì filosofici dell’Ordine”: un’esperienza nuova nata dal desiderio di fornire ai medici degli strumenti di riflessione per recuperare un benessere interiore capace di farci riappacificare con la professione.
La professione medica vive una fase di “malessere” profondo legato a una molteplicità di fattori: burocratizzazione eccessiva, rischio professionale crescente, eccessive pretese di salute da parte degli utenti , continuo richiamo alla necessità di ridurre la spesa sanitaria; tutto questo sta spingendo la classe medica verso un rischio elevato di burn-out.
Abbiamo pertanto proposto un percorso di riflessione e condivisone a partire dal pensiero filosofico, certi che la filosofia rappresenti una “fonte” da cui attingere per un cambiamento personale capace di innescare un pensiero positivo per il cambiamento della società. Il progetto può sembrare ambizioso ma siamo consapevoli che è necessario partire da noi stessi.
Gli incontri hanno avuto luogo nella sede dell’Ordine . Ogni incontro si è svolto in forma di laboratorio e ha permesso a tutti i medici presenti di partecipare in maniera attiva. Attraverso l’ascolto, la meditazione, la scrittura e le immagini siamo stati condotti a ripensare alla nostra professione fin dal momento della nostra scelta.
Siamo pertanto stati chiamati a scrivere una lettera immaginandoci ancora “giovani diciottenni” e chiarendo i motivi che ci spingevano a iscriverci a medicina.
Con il solo uso di immagini siamo stati chiamati a esprimere il nostro percorso professionale nei suoi punti più salienti .
Abbiamo riflettuto e meditato su frasi significative per noi; siamo stai spinti a cercare nella nostra mente e nel nostro cuore, oggetti, libri, persone che hanno segnato la nostra crescita umana e professionale.
E’ stato un scavare dentro di noi, per riscoprire chi siamo, come siamo arrivati fin qui professionalmente e quali sono le cose che ancora danno un senso al nostro lavoro.
All’inizio non è stato facile lasciarsi coinvolgere e mettersi in gioco , ma quando abbiamo superato un po’ la “diffidenza” la partecipazione è stata attiva ed efficace.
Siamo stati bene insieme come in un’oasi dove ci siamo fermati un po’ per abbeverarci e far ritorno nella nostra quotidianità, un po’ meno “arsi” del solito.
Ci siamo lasciati con il desiderio che l’esperienza si possa ripetere presto.
Ornella Mancin

Dal sito dell’Oridne dei Medici di Venezia

Allegati Disponibili: Riflessione dssa Marchetti.pdf (181 KB)